RADICI E ALI

5C
Istituto Comprensivo di Modigliana
Via Manzoni 13
Tredozio, Forli'-cesena

LE RADICI E LE ALI L’idea o visione dell’agricoltura del futuro rappresentata dalla classe V C della Primaria “ G. Marconi “ di Tredozio è un’istallazione artistica dal titolo: “ LE RADICI E LE ALI “. La nostra proposta vuole coniugare la TRADIZIONE=RADICI con l’ INNOVAZIONE=ALI. E’ questa per noi la grande sfida che dovranno sostenere le generazioni future, unire le conoscenze e le buone pratiche legate all’osservazione e alla cura del ciclo di vita delle piante dei nostri nonni alle ricerche innovative legate alle nuove tecnologie. Le radici, ben ancorate a terra, rappresentano la “ saggezza “ salda e sicura della tradizione agricola del nostro territorio carica di esperienza, amore e rispetto per la natura. Le ali, simbolo di libertà, spiccano il volo verso le nuove scoperte digitali legate alla botanica dell’agroalimentare, alle tecnologie e alla ricerca. L’innovazione non deve però essere il fine, ma solo il mezzo, lo strumento per migliorare il modo di fare agricoltura sfruttando le conoscenze scientifiche. I contenuti legati alla tradizione, le radici, rimangono gli stessi, rispettare la natura e i suoi ritmi per produrre alimenti sicuri, nutrienti, sani e puliti. Tradizione e innovazione si fondono nelle consapevolezza che la salute del genere umano e del Pianeta sono da tutelare senza scorciatoie speculative o facili alternative che potrebbero mettere a rischio la qualità dei prodotti coltivati. Forse la soluzione è più facile di quello che pensiamo, abbiamo disegnato tanti cerchi, focus, che sottolineano i vari aspetti positivi della TRADIZIONE e dell’ INNOVAZIONE, bisogna saperli leggere con entusiasmo e senza filtri, proprio come abbiamo fatto noi bambini. CLASSE V C Primaria Tredozio ( FC )

“ RADICI E ALI “ Stiamo inquinando tutta la Terra con i rifiuti e tanta guerra, troppa plastica, veleni e immondizia ora è piena di sporcizia. C’è una grande TRADIZIONE che è da unire all’ INNOVAZIONE. Iniziamo a coltivare cibi sicuri e sani e con la terra sporchiamoci le mani. Prima che troppo tardi sia facciamo qualcosa e i suoi doni non buttiamo via, i nostri nonni l’hanno coltivata e a noi l’hanno tramandata. Dobbiamo prendercene cura rendendo sana l’agricoltura, un pianeta solo abbiamo e non lo distruggiamo! Rispettiamo gli equilibri della natura che ci nutre con premura! CLASSE QUINTA C Primaria “ G. Marconi “ TREDOZIO ( FC )

Condividi

Guarda altri progetti in Testo