Giocando con parole e immagini per un'agricoltura sostenibile

2A
Istituto Comprensivo di Pianella
Via Villa De Felici
Moscufo, Pescara

I bambini hanno inventato una filastrocca e l'hanno rappresentata con disegni utilizzando materiale di riciclo.

AGRICOLTURA SANA...IN RIMA Il cibo, si sa, è sempre stato il motore dell’umanità: dal Neolitico la rivoluzione dell'agricoltura ha procurato cibo a dismisura: frutta, verdura, legumi e grano ricchi e poveri ogni giorno sfamavano. I cibi erano semplici e genuini e tutti li mangiavano con sicurezza, anche i bambini. Oggi il cibo è abbondante, a nessuno manca niente, ma spesso è artificiale o da agricoltura virtuale. E…chissà se abbiamo la certezza della sua sicurezza… Noi siamo piccoli e meritiamo di mangiare in modo sano. E’ per questo abbiamo deciso e col cuore condiviso, di promuovere e valorizzare un modo speciale di coltivare: quello del chilometro zero, che è un modello, come il “biologico”, valido davvero! Permette di comprare tante cose da mangiare, cibo fresco e molto sano che non viene da lontano, ma da un noto contadino, che lo prepara nel suo orto ogni mattino. Qui a Moscufo, nel nostro paese, per le alimentari spese, abbiamo anche un olio di qualità elevata, con una Dop, nel Triangolo d’oro, certificata. E’ solo un condimento… ma cogliamo il momento per sostenere con entusiasmo garantito un’agricoltura sana e sicura: il nostro mito! Questa è un’ idea da approvare, quella dell’agricoltura da rivalutare e noi vogliamo da subito consigliare ed aiutare chi non conosce la maniera biologica di coltivare. Gli alunni della V A della Scuola Primaria di Moscufo (PE)

Condividi

Guarda altri progetti in Testo